MY WELFARE: UNO STRUMENTO MODERNO PER DECISORI PUBBLICI E PRIVATI EASY ISEE - FATTORE FAMIGLIA

COMPILA QUI IL TUO FATTORE FAMIGLIA SELEZIONA IL COMUNE


Per compilare il modulo integrativo seleziona il tuo Comune







COS'È

EASY ISEE – FATTORE FAMIGLIA è uno strumento integrativo dell’ISEE che permette di dare una rappresentazione più precisa e corretta delle condizioni socio-economiche dei nuclei familiari che richiedono agevolazioni tariffarie o contributi integrativi al reddito.‍ Una buona amministrazione dovrebbe sempre, ed in particolare in questi tempi di crisi, gestire i propri servizi e programmi di welfare in base ai criteri di massima equità ed efficacia in modo che le risorse, sempre più limitate, arrivino a chi è in stato di effettivo bisogno. Verificare le reali capacità economiche dei propri cittadini non è semplice e potrebbe essere molto oneroso. Spesso lo strumento utilizzato dai comuni è l’autocertificazione dell’Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) che però presenta molti limiti sia dal punto dell’efficacia, in quanto è facilmente aggirabile da chi vuole far apparire una minore capacità economica rispetto a quella reale, sia dal punto di vista della qualità, in quanto non valuta correttamente i carichi familiari.

ORIGINE

Lo strumento nasce da un progetto di ricerca congiunta biennale (2010-2011) tra il Dipartimento di Scienze Economiche dell’Università di Verona, i Comuni di Castelnuovo del Garda, Zevio e Nogarole Rocca con il partenariato dell’Associazione delle Famiglie Italiane (AFI), in rappresentanza del FORUM Nazionale delle Associazioni Familiari, sotto la regia del Prof. Federico Perali, responsabile scientifico nonché autore di molteplici studi e pubblicazioni in materia (bibliografia).


CARATTERISTICHE

Rispetto allo strumento ISEE, il Fattore Famiglia presenta Scale di Equivalenza (SE) più articolate in grado di cogliere in modo più preciso le molteplici dimensioni del bisogno. In particolare:

  • Incrementa i pesi dei figli che non sono considerati come dei componenti generici e per essi si considera anche la fascia di età di appartenenza;
  • Tiene in maggiore considerazione il peso della presenza di disabilità valutando anche il grado della stessa;
  • Considera maggiormente il caso di un genitore solo, madre/padre con i figli;
  • Considera il caso di perdita di reddito derivante da problemi di lavoro;
  • Riconosce maggiore peso alla persona che vive da sola (per esempio, al costo della vita più elevato dei padri separati);
  • Considera la presenza di figli gemelli.

Inoltre, il Fattore Famiglia consente di:

  • stimare la retta/il contributo personalizzato di ogni singolo nucleo familiare, eliminando i classici sistemi a scaglioni a favore di una maggiore equità;
  • verificare ex-ante i budget di spesa per il rispetto dei vincoli di bilancio;
  • effettuare la verifica della verifica dei mezzi (mini-riccometro/redditometro) individuando possibili autodichiarazioni non veritiere;
  • comunicare direttamente con il cittadino (via email o sms) relativamente all’esito della procedura;
  • costituire nel corso degli anni una importantissima base dati sulle fasce fragili della popolazione;

PERCHÉ APPLICARLO?

💪E’ più equo ed efficace dell’ISEE

Usa scale di equivalenza più complete ed eque, disincentiva e riduce gli sprechi, verifica la qualità delle autocertificazioni, consente ai comuni di utilizzare al meglio le risorse senza rischiare sforamenti di bilancio ed automatizza il servizio

👍Si può fare!

Lo dice il D.P.C.M. del n° 159/2013, G.U. 19.01.2014 ‍Art. 2: ISEE

  1. Omissis…, gli enti erogatori possono prevedere, accanto all'ISEE, criteri ulteriori di selezione volti ad identificare specifiche platee di beneficiari, tenuto conto delle disposizioni regionali in materia e delle attribuzioni regionali specificamente dettate in tema di servizi sociali e socio-sanitari. E' comunque fatta salva la valutazione della condizione economica complessiva del nucleo familiare attraverso l'ISEE.

✌ Funziona!

Lo applicano con successo diversi comuni italiani.

👍 E’ una misura strutturale

Diversamente dagli interventi a spot, quali bonus bebè o altro, il FFC presuppone scelte amministrative ragionate e programmate che sott’intendono un’impostazione duratura nel tempo e danno certezza e garanzie alle famiglie.


APPLICAZIONE

Il Comune può applicare il FFC a uno o più servizi per i quali non è obbligatoria l’esclusiva applicazione dell’ISEE. In particolare:

  • 🍲 Mense scolastiche
  • 🚌 Trasporto scolastico
  •   🍼 Retta asilo nido
  • 🧒 Retta scuola dell’infanzia
  • 💵 Contributi individuali
  • 🏠 Assegnazione degli alloggi comunali

FUNZIONAMENTO

👨👩👧👦 la Famiglia

  • Chiede l’utilizzo del Servizio Comunale
  • Compila la Dichiarazione Sostitutiva Unica DSU (per la determinazione dell’ISEE)
  • Compila il Modulo Integrativo online. Nessuna fila presso gli uffici comunali!
  • Al dichiarante viene comunicato dal Comune via mail o via sms il proprio Fattore Famiglia e il valore della retta
  • Presenta la comunicazione del Comune e acquisisce il diritto alla retta agevolata corrispondente

🏛 il Comune

  • Adegua il Regolamento dei propri servizi all’applicazione del FF (cit. l’art. 2 del D.P.C.M. 05.12.2013 n° 159)
  • Fissati i Parametri di calcolo (retta/contributo min/max, soglia minima/massima), la Giunta Delibera
  • Entra nell’area dedicata all’amministrazione, sul portale FF, per accedere alle varie funzionalità
  • Riduce i costi di gestione amministrativa delle procedure di definizione di tariffe e contributi
  • Entra in possesso di un importante database sulle fasce fragili della popolazione sul quale basare le scelte future

👨💻 Economics Living Lab

  • Supporta l’amministrazione all’adozione dello strumento
  • Mette a disposizione il Portale «EASY ISEE – FATTORE FAMIGLIA" per il Comune e le Famiglie
  • Personalizza il modulo di domanda informatizzato in base alle esigenze di ogni singolo Comune
  • Aggiorna settimanalmente i dati sul portale
  • Comunica le rette personalizzate, tramite email ed sms, ad ogni singola famiglia

BIBLIOGRAFIA

Autori Titolo Anno Pubblicazione
  • Polis Lombardia:
  • Armando De Crinito
  • Guido Gay
  • Economics Living Lab:
  • Maikol Furlani
  • Mariangela Massella
  • Francesco Pecci
  • Federico Perali
  • Remo Tantalo

STUDI NELL'AMBITO DELL'IMPLEMENTAZIONE DEL FATTORE FAMIGLIA LOMBARDO DI CUI ALLA LEGGE REGIONALE N. 10/2017. ANALISI E VALUTAZIONE DELLE INIZIATIVE GIA' IN CORSO E DEFINIZIONE DELL'ALGORITMO E DELLE AREE DI APPLICAZIONE POSSIBILI

2020

Milano,

PoliS-Lombardia.

Codice: 190706SOC

Martina Menon,
Federico Perali,
Veronica Polin
IL NUOVO INDICATORE DELLA SITUAZIONE ECONOMICA EQUIVALENTE: È UNA VERA RIFORMA? 2018 Rivista di Politica Economica
Martina Menon,
Federico Perali,
Eva Sierminska
AN ASSET-BASED INDICATOR OF WELLBEING FOR A UNIFIED MEANS TESTING TOOL: MONEY METRIC OR COUNTING APPROACH? 2017 CHILD Working Paper Series UniVr
Antonella Caiumi,
Federico Perali
 WHO BEARS THE FULL COST OF CHILDREN? EVIDENCE FROM A COLLECTIVE DEMAND SYSTEM 2015 Empirical Economics
Maurizio Bernardi, Martina Menon, Federico Perali, Veronica Polin SULLE RIVE DEL GARDA L’ISEE FUNZIONA COSì 2014 www.lavoce.info
Martina Menon, Federico Perali ECONOMETRIC IDENTIFICATION OF THE COST OF MAINTAINING A CHILD 2010 Research on Economic Inequality
Martina Menon, Federico Peral IL COSTO DI ACCRESCIMENTO DEI FIGLI 2010

Il costo dei figli.

Quale welfare per le famiglie.

Rapporto Cisf sulla famiglia.

Franco Angeli

Martina Menon, Federico Perali COSTO DEI FIGLI E SCELTE PROCREATIVE 2005 Università degli Studi di Verona CHILD
Federico Perali

IL COSTO DEI FIGLI: INTERPRETAZIONE, USO E DIMENSIONE SOCIALE

2005 Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali - Osservatorio Nazionale sulla Famiglia
Federico Perali SOME CURIOSITES ABOUT THE ENGEL METHOD TO ESTIMATE EQUIVALENCE SCALES 2002

Economics Bulletin

Andrea Bellino, Federico Perali, Nicola Rossi LINEAR HOUSEHOLD TECHNOLOGIES 2000 Journal of Applied Econometrics
Vincenzo Atella,
Antonella Caiumi,
Federico Perali
QUANTO EFFICACE È IL “RICCOMETRO” NELL’INDIVIDUARE LE FAMIGLIE PIÙ BISOGNOSE? 1998 50

Usano il Fattore Famiglia